Conero Longboard Classic 2017

Conero Longboard Classic 2017

 

(manifestazione conclusa – controlla l’edizione in corso sulla pagina Conero Longboard Classic)

 

L’associazione sportiva dilettantistica “Rider Point” , è orgogliosa di presentare il “Conero Longboard Classic 2017”, la prima gara di surf della Riviera del Conero.

Il progetto, da molto tempo sognato e finalmente realizzato, farà di Portonovo e Ancona il luogo di una competizione surfistica di livello nazionale, patrocinata dalla Federazione Italiana Surf (FISURF), affiancandosi cosi ai siti più conosciuti  tra i surfisti Italiani e del Mediterraneo.

Con il patrocinio del Comune di Ancona e il consenso della Capitaneria di Porto, del Consorzio “La Baia” e dello Stabilimento Emilia, che sarà nostro partner organizzativo, la spiaggia del Molo sarà luogo di ritrovo dei migliori surfisti italiani per una giornata all’insegna dello sport, della natura, dei profumi e dei sapori tipici della nostra costa.

Oltre ad essere un giornata ricca di sport, uno dei nostri obbiettivi sarà la promozione del territorio, anche in periodi lontani dalla balneazione, per far scoprire a tutti le bellezze del Conero, dentro e fuori dall’acqua.

L’evento avrà anche un grosso riscontro mediatico, essendo “special event” FISURF che implicherà l’inserimento della manifestazione nel programma del Campionato Italiano 2018, portando in spiaggia fotografi e giornalisti di diverse testate sportive italiane.

Main sponsor dell’evento sarà RIP CURL, storico “surf brand” che metterà i propri prodotti in palio per i primi classificati ed altri gadget che comporranno il “pacco gara”.

Il periodo, stabilito secondo la periodicità delle perturbazioni migliori, per le condizioni meteo/marine e per l’accessibilità in spiaggia/mare, sarà quello compreso tra il 15 Aprile il 15 Maggio; Le iscrizioni saranno aperte a partire dal 25 Marzo, fino ad arrivare al numero massimo di 36 atleti : l’appena indicato periodo viene definito convenzionalmente “waiting period”, in parole povere, il periodo di attesa per la mareggiata ideale;

Con un preavviso di circa 5 giorni, verrà chiamato il “semaforo giallo”, un’allerta per gli atleti iscritti e per le persone interessate all’evento che dichiarerà che il contest si svolgerà da li a pochi giorni;

Con 24/48 h di  anticipo verrà dato il “semaforo verde”, ovvero la conferma che il contest si svolgerà, con allegate le informazioni dettagliate sul giorno stabilito,  sul punto di ritrovo, sugli orari ed altri dettagli.

 

    – GIORNO DI GARA –  

I parcheggi utilizzati saranno quelli dello stabilimento “Emilia”. Nel giorno della competizione i partecipanti si riuniranno alle 8.00 presso lo stabilimento “Emilia”, dove verranno date le disposizioni della giornata. I giudici daranno le indicazioni sull’orario di inizio della competizione e eventuali avvisi di interesse comune; Una volta date le comunicazioni opportune, gli atleti pagheranno l’iscrizione di 25€ e ritireranno il pacco gara che comprenderà T-shirt dell’evento, buono pasto per il pranzo e altri gadget messi a disposizione dai nostri sponsor.

Una piccola area, collocata in prossimità dello stabilimento Emilia, verrà adibita per l’esposizione di alcune tavole fatte a mano da artigiani locali, per incuriosire e mostrare agli spettatori i diversi aspetti affascinanti di questo sport.

Il campo gara verrà delimitato da boe ben visibili e distinguibili, secondo le indicazioni della Capitaneria di Porto; lo specchio d’acqua interessato partirà da una boa collocata a 30 metri della punta del molo (circa) fino ad un’altra boa collocata a 30 metri dalla riva (circa), in prossimità dello stabilimento Emilia; lungo la riva, in corrispondenza delle boe in acqua, verranno poste delle bandiere per segnalare il campo gara. A riva sarà presente un Assistente Bagnanti con brevetto “mare” abilitato all’uso del defibrillatore, il 118 con ambulanza a disposizione.

Per le comunicazioni terra-mare ci sarà uno speaker, che oltre ad intrattenere e commentare la competizione, avrà il compito di comunicare ogni tipo di avviso che sia di interesse delle persone coinvolte nella manifestazione.

Le “batterie”, definite in gergo “heat”, saranno soggette alle indicazioni date dalla giuria, per quanto riguarda durata, numero di atleti per batteria, assegnazione di punteggi, penalità e quant’altro; sarà presente in oltre un semaforo (verde/rosso) per indicare l’inizio e la conclusione di ogni batteria.

Una volta avviata la prima batteria, si susseguiranno i gironi eliminatori, fino ad arrivare ai quarti di finale, semifinale e finale; Attorno l’ora di pranzo, vi sarà una pausa per dar tempo agli organizzatori e ai giudici di pranzare e riposarsi.

I giudici tramite lo speaker comunicheranno l’orario di ripresa della competizione. Una volta ripartite le batterie, si proseguirà fino alla finale.

Una volta terminata la competizione, in attesa della premiazione, lo stabilimento Emilia e i ristoratori del Consorzio la Baia, intratterranno il pubblico e gli atleti con un aperitivo offerto da essi, con assaggio del “mosciolo selvatico di Portonovo” e vino nostrano, il tutto accompagnato da musica.

La premiazione si svolgerà presso lo stabilimento Emilia e nell’eventualità di pioggia o di condizioni meteo avverse, la cerimonia sarà spostata all’interno del locale; La premiazione è prevista per le 18.30 circa, ma verrà svolta consecutivamente al verdetto dei giudici, in relazione all’orario di fine competizione.

Vincitori della 1° edizione:

-Open men: Matteo Fabbri
-Open women: Paola Pezzi
-Best perfomance: Mattia Maiorca